domenica 28 dicembre 2008

La mia pace

Dove il coltello riga
Dove il cervello crepa,
Dove il volto si contorce
in mille diverse espressioni,
Dove la testa mi scoppia
in cerca di pace:
Dov’è la mia pace? Nella follia.

6 commenti:

ashasysley ha detto...

"Dove il coltello riga"
E' ora sulla mia mano e traccia infinite onde, il sorriso si stampa sul mio viso. So che la lingua di un mio amico asciugherà il suo nettare. Questa è follia.


"Dove il cervello crepa"
Sottilmente nella mia testa nasce un tarlo. Esso mangia, si nutre del mio cervello scrivendo piccole crepe. Tutto collassa, il reale con l'immaginario si confonde. Questa è follia.

"Dove il volto si contorce in mille diverse espressioni"
Tic. Piccoli Tic. Ad ogni evenienza affiorano sul mio viso. Quando vedo lui. Tic. Irrazionalmente. Tic. Mia madre sempre al telefono. Tic. Il mio capo. Tic. Questa è follia.

"Dove la testa mi scoppia in cerca di pace"
Scoppia così che non possa pensare. Sul libretto di istruzioni non c'era il tasto reset. E allora scoppia e averò pace. Questa è follia.

"Dov'è la mia pace? Nella follia"
Questa è realtà.

Lorenzo ha detto...

in precario equilibrio sulla mia follia sfido le lame ma non le bramo. non voglio avere pace, finchè ci sarà sangue da leccare.

Squilibrato ha detto...

Grazie Alterata, troppo buona.

Anche la mia pace è nella follia (che per altro hai descritto molto bene con poche parole). Avevi forse dubbi?

Follementepazza ha detto...

la mia pace, ma anche la mia guerra, è nella mia follia...
ciau

NERO_CATRAME ha detto...

Dove il coltello riga trovo il sngue che mi da pace,dove il cervello crepa trovao la mia rabbia che mi da forza,dove la testa mi scoppia in cerca di pace trovo i miei demoni ad attendermi per un ballo senza tempo.
La pace è follia.

UIFPW08 ha detto...

Continua lascia scorrere il sangue nella pelle.. ti si affievolirà l'inganno, ti si annebberà lo sguardo
continuerai a ridere...vedendo il sole alle spalle