sabato 13 dicembre 2008

La mia febbre del sabato sera

Silenzio nella stanza buia, il vuoto che gira intorno, il cuore di ghiaccio, le lacrime spente, sguardo ribelle. La fredda monotonia del mondo che entra nella mente, scorre nelle vene, ma nn arriva mai al cuore, che lentamente controlla i battiti, dolci e freddi... Monotonia nauseante, odio per qualsiasi cosa, voglia di fare del male, voglia di infrangere cuori, voglia di vedere le persone piangere per amore, soffrire, dannarsi. Vedere le persone cercare risposte, fare domande, arrendersi e morire. Desiderio di uccidere, desiderio di riempire di odio le anime che amano. Nessuna debolezza, nessun sentimento scorrono nel cuore, freddezza assoluta, incapacità di amare, incapacità di soffrire. Silenzio, vuoto, ghiaccio, nessuna lacrima, sguardo ribelle, solo gli occhi si possono vedere, il resto del volto è coperto dall'oscurità... Anima libera, tenera e dolce. Freddezza nel corpo, coperto da un mistero mortale.

5 commenti:

Follementepazza ha detto...

Ci sono giorni...che le ferite del cuore si fanno sentire più forti..e si vorebbe veder morir tutto...e la rabbia per quello stato di insofferenza/sofferenza...la voglia di picchiare e di trascinare tutto nell'oblio...
(p.c.:perdona le cavolate che ho scritto...ma il mio cervello sta un pò fuorifase...il mio sabato nn è stato molto riposante..quindi probabilmente qst è un deirio...)
Ti auguro una Buonagiornata!

NERO_CATRAME ha detto...

Buio,silenzio,la rabbia che freme,malinconia muta che tende le vene,vuoto nel cuore,sensibilità accesa ad ogni appiglio a cui aggrapparsi per potersi sfogare.

stella ha detto...

Cos'è che ti tortura?

Calliope ha detto...

Tu credi che un cuore pieno d'amore possa mai odiare?...essere odiato si ma odiare mai.
Ciao cara un bacione.
Accendi le lacrime ed assaporale, così quando piangerai di gioia vedrai la differenza..

soleliquido ha detto...

il fatto che certi pezzi di mondo non arrivino al cuore può solo essere un bene...
ciao.piacere di essermi imbattuto.
ste