venerdì 6 febbraio 2009

Vendetta

Il mio corpo è avvolto da spine,
il dolore è insopportabile,
ma non voglio che smetta,
perché il dolore più grande
è dentro di me, il mio cuore è a pezzi,
batte ancora solo per miracolo
vorrei che si fermasse
per far finire il mio supplizio,
ma non posso permetterlo,
non prima di aver consumatola mia vendetta.

7 commenti:

NERO_CATRAME ha detto...

Sai,l'ho detto molte volte ma è la verità,quando la rabia diventa irrefrenabile,quando il dolore interno lacera e nulla può sovratarlo,allora ricorro al dolore esterno,e sogno tagli,punture profonde,urti squassanti,sfida alla corsa bendata.E quando il male ha un colpevole e l'autolesionismo lo attenua,allora la rabbia arriva alla mente e inizia a girare,progettare,incastra il contrappasso migliore e le mascelle si scolpiscono nel mio viso,che si allunga lasciando scoperte tra le labbra le zanne da lupo.Piccoli passi,impercettibili e sono dietro la preda,la mia peggiore vendetta,essere temuto nell'imprevidibilità di se e quando colpirò.A me i fili Mangiafuoco.

Calliope ha detto...

Nella vendetta..qualsiasi essa sia...dopo..ci si sente peggio di prima.

Le reazioni a catena sono distruttive ed autodistruttive.

Un bacio.

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

a per alterata
v per vendetta
p per picchia forte

Lorenzo ha detto...

vivi per la vendetta allora
ma che sia fredda
spietata
definitiva
e più è lontana
più sarà crudele.
colpire quando meno se lo aspetta.

ashasysley ha detto...

Muoviti lentamente, assapora il dolore delle spine che cingono il tuo corpo. Fattele amiche. Permetti loro di entrare in te e dal dolore si tramuteranno in alleate fissandosi sulla tua pelle e facendoti diventare Rosa per aumentare il tuo Sharme.
Muta il dolore dentro di te in liquido velenoso da impregnare le tue nuove amiche per renderle mortali.
Fai si che il miracolo del tuo cuore ancora ti supporti, che ancora ti porti avanti, che per orgoglio ancora batta e non termini di ricordarti il tuo scopo.
Ora denudati o Dolce Rosa Mortale, con fare sinuoso cavalca la tua strada e sicura arriva fino a Lui.
Baciane le labbra e avvolgi il tuo corpo Maledetto al suo.
Dagli l'innegabile stillicidio tramite il tuo veleno e, amandolo per l'ultima volta, dagli l'agognata Morte.

mau/C ha detto...

la vendetta è banale, vuoi vincere con classe? ignoralo e tornerà piangendo ma troverà la tua indifferenza

Fog ha detto...

la vendetta è un'esclusiva di Dio
prima o poi quello si vendica

sempre